Riflettori su “Passata d'Oliva” nella Notte dei ricercatori a Lecce

Riflettori su “Passata d'Oliva” nella Notte dei ricercatori a Lecce

I prodotti innovativi dell'alimentazione in mostra venerdì 28 settembre ne “La Notte dei ricercatori”, la kermesse che ha acceso i riflettori sulle nuove tecnologie e sui settori più all'avanguardia in campo scientifico.

Negli spazi di “Studium 2000”, Gianluca Bleve e Giovanni Mita dell’Ispa Cnr Lecce, assieme agli altri collaboratori dell'istituto di ricerca, hanno spiegato ai numerosi visitatori il progetto Passatadoliva, uno studio che ha trasformato la sansa da prodotto di scarto e dunque costoso per gli olivicoltori e molto inquinante x l'ambiente a prodotto alimentare biologico di grande valore nutrizionale. Un prodotto innovativo, Passatadoliva, che potrà essere impiegato nel settore alimentare per arricchire il gusto di pane, taralli, prodotti da forno ma anche per la creazione di alimenti ad alto contenuto nutrizionale e pensati per il benessere e la salute.

Ispa Cnr ha poi presentato anche le altre attività di ricerca. La Notte dei ricercatori è stato un evento di grande successo. L’università di Lecce ha partecipato alla kermesse nazionale con 80 appuntamenti e 250 ricercatori, dalle 18 alle 24, nel monastero degli Olivetani e nel complesso Studium 2000 dove sono stati coinvolti i ricercatori del Cnr e dell’Infn.


il progetto è realizzato grazie al contributo della Regione Puglia

Il sito pastadoliva.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookies.