Nano-tool, pasta d'oliva, serre idroponiche la ricerca d'avanguardia per il Salento post-xylella

Nano-tool, pasta d'oliva, serre idroponiche la ricerca d'avanguardia per il Salento post-xylella

Tavolo di lavoro tra ricercatori da tutta Italia e agricoltori

Giovedì 31 maggio, Coldiretti Lecce (via Bari, 17), ore 18.30

Emergenza xyella: Coldiretti Lecce organizza Giovedì 31 maggio, alle 18,30, nella sede di via Bari a Lecce, un tavolo di lavoro tra mondo scientifico e agricoltori per mettere in campo strumenti sempre più efficaci nella lotta al batterio e per porre le prime basi alla rigenerazione agricola del Salento.
Un “faccia a faccia” tra scienziati e mondo agricolo durante il quale verranno illustrate le ultime novità riguardo ad alcuni tra i progetti di ricerca più importanti in corso – Nanotool, Biocodiro e Pasta d'Oliva – e sarà avviato un confronto sui quattro Gruppi Operativi per la stesura di progetti di ricerca nell’ambito del Partenariato europeo per l’innovazione (Pei).

Dopo i saluti del presidente di Coldiretti Lecce, Pantaleo Piccinno e del direttore Giuseppe Brillante illustreranno lo stato dell’arte delle ricerche in corso Giovanni Mita e Gianluca Bleve dell’Ispa Cnr Lecce, i professori Angelo Corallo e Giuseppe Ciccarella dell’Università del Salento e il professor Vito Savino del centro Basile Caramia.
Dopo le relazioni si aprirà un dibattivo con le proposte e gli interventi degli imprenditori agricoli.


il progetto è realizzato grazie al contributo della Regione Puglia

Il sito pastadoliva.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Chiudendo questo banner si acconsente all’uso dei cookies.